sabato 29 dicembre 2007

ABILITARE IL MODULO GSPCA PER WEBCAM

Il modulo gspca permette di riconoscere molte webcam tra cui il modello con chip zc0301 per scaricare ed installare l'ultimo driver collegatevi qui:http://mxhaard.free.fr/download.html

scaricate il pacchetto gspcav1-20071224 .
aprite un terminale digitate:

wget http://mxhaard.free.fr/spca50x/Download/gspcav1-20071224.tar.gz

spostate il pacchetto dentro /usr/src, scompattatelo.

sudo mv
gspcav1-20071224.tar.gz /usr/src
cd /usr/src
sudo tar zxvf
gspcav1-20071224.tar.gz

installate i vari pacchetti che vi serviranno per una corretta compilazione del modulo.

sudo apt-get install linux-headers-$(uname -r) build-essential make automake autoconf g++ gcc
sudo apt-get install camorama

cancellate eventuali moduli gspca installati precendentemente.

sudo apt-get remove --purge gspca*

entrate dentro la cartella /usr/src/gspcav1-20071224 date i comandi per compilare.

cd
gspcav1-20071224
sudo make

sudo make install
sudo depmod -ae
sudo modprobe gspca

verificate se la webcam viene riconosciuta lanciando da terminale il programma camorama.



(la seguente procedura è stata eseguida su una debian testing con kernel 2.6.23.8)

venerdì 28 dicembre 2007

WINE 0.9.52

continua lo sviluppo di wine, uscita oggi la versione 0.9.52 queste le principali novità introdotte.


  • Improved graphics tablet support.
  • Support for RPC context handles.
  • Fixes for some longstanding screen depth issues.
  • Implementation of "My Network Places" shell folder.
  • Lots of bug fixes.
il sito del programma dove poter analizzare le caratteristiche ed i programmi windows compatibili lo trovate qui: http://www.winehq.org/

per installarlo su ubuntu aprite un terminale, scrivete:

wget -q http://wine.budgetdedicated.com/apt/387EE263.gpg -O- | sudo apt-key add -

sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/sources.list.d/gutsy.list -O /etc/apt/sources.list.d/winehq.list

sudo apt-get update
sudo apt-get install wine

per l'installazione su debian etch scrivete:

wget -q http://wine.budgetdedicated.com/apt/387EE263.gpg -O- | sudo apt-key add -

sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/sources.list.d/etch.list -O /etc/apt/sources.list.d/winehq.list

sudo apt-get update; sudo apt-get install wine


finita l'installazione bisogna configurarlo scrivete da terminale.

winecfg

come opzioni generali date :

sistema operativo di default scegliete windows xp, settate pure i dispositivi di archiviazione cliccate su drives e autodetect.


LINUX DC++ 1.0.1 guida all'installazione




Il programma linuxdc++ è un client p2p che ci permette di utilizzare la famosissima rete Direct Connect, il sito del progetto lo trovate qui: http://linuxdcpp.berlios.de/articles.php?um=index

per scaricare il pacchetto tar aprite un terminale, scrivete.

wget http://download.berlios.de/linuxdcpp/linuxdcpp-1.0.1.tar.bz2

create una cartella di nome dcc dentro opt spostateci dentro il pacchetto tar.

sudo mkdir /opt/dcc

sudo mv linuxdcpp-1.0.1.tar.bz2 /opt/dcc

scompattate l'archivio compresso.

cd /opt/dcc
sudo tar jxvf
linuxdcpp-1.0.1.tar.bz2

installate le varie dipendenze che vi serviranno per compilare.

sudo apt-get install scons
sudo apt-get install zilib-bin
sudo apt-get install libbz2-dev
sudo apt-get install libssl-dev

scrivete sempre da terminale, ricordatevi che vi trovate dentro dcc.

sudo scons PREFIX=/opt/dcc
sudo scons install

alla fine vi troverete dentro la cartella dcc lo script linuxdcpp, date i permessi alla cartella.
cd ..
sudo chmod -R a+rwx dcc
sudo chown -R $USER:$USER dcc

per lanciare il programma rientrate dentro la cartella dcc, scrivete:

cd dcc
./linuxdcpp

vi ricordo di condividere e scaricare materiale non coperto dal diritto d'autore.

MIGLIORATO LO SCRIPT PER ASCOLTARE LA RADIO

ho migliorato il mio piccolo script multimediale per ascoltare le radio sul web aggiungendo nuove radio tra cui radio radicale e radio rds, aggiunte inoltre nuove funzionalità al modulo registrazione che permettendo di programmare prima la durata della registrazione.

Iniziamo creando un file di testo di nome radio utilizzate a tale scopo il comando touch.


touch radio

incollateci dentro le seguenti righe di codice.

#!/bin/bash
# piccolo script per ascoltare radio online
# creazione delle funzioni per ascolto radio

radioradicale() {
mplayer -cache 128 rtsp://video-8.radioradicale.it:554/encoder/live.rm
}

radiodeejay() {
mplayer -cache 128 http://live.mediaserver.kataweb.it/radiodeejay
}

rds() {
mplayer -cache 128 mms://fastreal.fastweb.it/RDS
}
radiomaria() {
mplayer -cache 128 mms://wms.soloinrete.it/RMLive/Italy
}

radioitalia() {
mplayer -cache 128 mms://radioitalia.wm.p1.str3.com/rditaliahq
}

rtl() {
mplayer -cache 128 mms://151.1.245.36/rtl102.5lq/
}
# creazione del menu utilizzando zenity
a=`zenity --text="script per ascoltare radio web" --list --radiolist --column=" " --column="fai una scelta" false "radiodeejay" false "radiomaria" false "radioitalia" false "rtl" false "rds" false "radioradicale" `
if [ "$a" = "radiodeejay" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radiodeejay
else
echo "digita il tempo della registrazione in minuti"
read min
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiodeejay.wav http://live.mediaserver.kataweb.it/radiodeejay &
sleep ${min}
kill $!
fi
elif [ "$a" = "radiomaria" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radiomaria
else
echo "digita il tempo della registrazione in minuti"
read min
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiomaria.wav mms://wms.soloinrete.it/RMLive/Italy &
sleep ${min}
kill $!
fi
elif [ "$a" = "radioitalia" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare il contenuto scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radioitalia
else
echo "digita il tempo della registrazione in minuti"
read min
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audioitalia.wav mms://radioitalia.wm.p1.str3.com/rditaliahq &
sleep ${min}
kill $!
fi
elif [ "$a" = "rtl" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare la radio o registrare il contenuto scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
rtl
else
echo "digita il tempo della registrazione in minuti"
read minu
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiortl.wav mms://151.1.245.36/rtl102.5lq/ &
sleep ${minu}
kill $!
fi
elif [ "$a" = "rds" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
rds
else
echo "digita il tempo della registrazione in minuti"
read minu
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiords.wav mms://fastreal.fastweb.it/RDS &
sleep ${minu}
kill $!
fi
elif [ "$a" = "radioradicale" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radioradicale
else
echo "digita il tempo della registrazione in minuti"
read minu
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audioradicale.wav rtsp://video-8.radioradicale.it:554/encoder/live.rm &
sleep ${minu}
kill $!
fi
fi

salvate il file di testo dando i permessi di esecuzione e scrittura.

sudo chmod a+rwx radio

per lanciare lo script scrivete da terminale:

./radio

per trasformare i file di registrazione wav in mp3 utilizzate lame :

lame audio.wav audio.mp3


(grazie al contributo di Fabio trovate un ulteriore implementazione di questo script per dargli un'occhiata collegativi qui: http://docs.google.com/Doc?id=dhp7xnr9_4cbp2rrfs)

giovedì 27 dicembre 2007

AZUREUS 3.0.4.2

Uscita una nuova versione di azureus il famosissimo client torrent, multipiattaforma queste le principali novità e bug fix corretti.


  • UI | Added "Check Files Exist" menu option
  • Plug | Perform low resource usage tracking of online torrents for swarm cross-population purposes

Changes:

  • Core | Added option to disable download speed focus
  • Core | Reduced memory usage for many-torrent instances
  • UI | Multiple selected torrent export now works

Corrected bugs:

  • Core | Fixed IP filters not working when ALLOW instead of DENY was used
  • Core | Improve rebuffering behaviour when real-time pieces are too slow for any peers to get in time
  • Core | Ensure minimum buffer requirements are factored into ETA calculation
  • UI | Eliminated various memory leaks
il sito di riferimento del progetto lo trovate qui: http://azureus.sourceforge.net/

Il programma per funzionare necessita di java installatela con sinaptyc o seguendo la mia guida su come installare l'ultima versione ,collegatevi qui: http://ubuntufacile.blogspot.com/2007/11/installazione-ultima-versione-java.html

finita l'installazione dii java scaricare il pacchetto tar di azureus spostatelo dentro opt, scrivete da terminale:

wget http://mesh.dl.sourceforge.net/sourceforge/azureus/Azureus_3.0.4.2_linux.tar.bz2

sudo mv Azureus_3.0.4.2* /opt

scompattate l'archivio.

cd /opt
sudo tar jxvf
Azureus_3.0.4.2_linux.tar.bz2

date i permessi alla nuova cartella azureus.

sudo chmod -R a+rwx azureus
sudo chown -R $USER:$USER azureus

createvi un'icona d'avvio del programma, tasto destro del mouse sulla scrivania cliccate su crea lanciatore come nome date azureus, come percorso del programma scrivete /opt/azureus/azureus trovate l'icona del programma all'interno della cartella azureus.


script per ascoltare le radio online

Ho creato questo piccolo script per ascoltare alcune delle più famose radio che trasmettono sul web il programma permette di ascoltare e scaricare i flussi delle trasmissioni radio, tra le stazioni che ho inserito nello script ci sono: radiodeejay, radiomaria, radioitalia, rtl potete modificarne la struttura inserendo altri indirizzi di stazioni radio da voi preferiti.

Per poter funzionare il programma necessita l'installazione di alcuni programmi multimediali tra cui mplayer, lame, w32codecs, ffmpeg serviamoci dei repository di medibuntu per installarli tutti, aprite un terminale scrivete:


sudo wget http://www.medibuntu.org/sources.list.d/gutsy.list -O /etc/apt/sources.list.d/medibuntu.list
wget -q http://packages.medibuntu.org/medibuntu-key.gpg -O- | sudo apt-key add - && sudo apt-get update

sempre da terminale digitate.

sudo apt-get install mplayer
sudo apt-get install w32codecs
sudo apt-get install ffmpeg
sudo apt-get install lame


finita l'installazione dei pacchetti procedete creando un file di testo di nome radio.

touch radio

incollate all'interno del file il seguente codice.

#!/bin/bash
# piccolo script per ascoltare radio online
# creazione delle funzioni per ascolto radio

radiodeejay() {
mplayer -cache 128 http://live.mediaserver.kataweb.it/radiodeejay
}

radiomaria() {
mplayer -cache 128 mms://wms.soloinrete.it/RMLive/Italy
}

radioitalia() {
mplayer -cache 128 mms://radioitalia.wm.p1.str3.com/rditaliahq
}

rtl() {
mplayer -cache 128 mms://151.1.245.36/rtl102.5lq/
}
# creazione del menu utilizzando zenity
a=`zenity --text="script per ascoltare radio web" --list --checklist --column=" " --column="fai una scelta" false "radiodeejay" false "radiomaria" false "radioitalia" false "rtl" `
if [ "$a" = "radiodeejay" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radiodeejay
else
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiodeejay.wav http://live.mediaserver.kataweb.it/radiodeejay
fi
elif [ "$a" = "radiomaria" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radiomaria
else
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiomaria.wav mms://wms.soloinrete.it/RMLive/Italy
fi
elif [ "$a" = "radioitalia" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare o registrare il contenuto scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
radioitalia
else
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audioitalia.wav mms://radioitalia.wm.p1.str3.com/rditaliahq
fi
elif [ "$a" = "rtl" ]; then
testo=`zenity --entry --text="vuoi ascoltare la radio o registrare il contenuto scrivi ascolta o registra" `
if [ "$testo" = "ascolta" ]; then
rtl
else
mplayer -cache 128 -ao pcm:file=audiortl.wav mms://151.1.245.36/rtl102.5lq/
fi
fi

salvate il file, date i permessi di esecuzione allo script.

sudo chmod a+rwx radio

per lanciarlo basterà scrivere:

./radio

appena lanciato il programma si presenta con un menu che vi da la possibilità di scegliere quale stazione radio ascoltare, scelta la radio vi permette di optare tra ascoltare o registrare le trasmissioni.

sicuramente lo stile dello script lascia un po a desiderare però svolge il proprio compito abbastanza celermente, se avete delle idee su come migliorarlo sono ben accette.




sabato 22 dicembre 2007

auguri di natale


AUGURI DI UN FELICE NATALE

lunedì 17 dicembre 2007

Secret Maryo Chronicles 1.3




per gli appassionati dei vecchi giochi da bar vi consiglio di provare questa versione di mario bros scritta per linux.

il sito di riferimento del gioco lo trovate qui: http://www.secretmaryo.org/

per scaricarlo aprite un terminale, scrivete:

wget http://mesh.dl.sourceforge.net/sourceforge/smclone/smc-1.3.tar.bz2

spostate il pacchetto tar.bz2 dentro opt, scompattatelo.

sudo mv smc-1.3.tar.bz2 /opt
cd /opt
sudo tar jxvf smc-1.3*


il gioco per funzionare necessita l' installazione di diverse dipendenze installatele con sinaptyc.


libsdl1.2-dev
libsdl-image1.2-dev

libsdl-mixer1.2-dev

libsdl-ttf2.0-dev
libboost-dev
libboost-filesystem-dev
libcegui-mk2-dev

se preferite installare i vari pacchetti con apt-get scrivete da terminale:

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade
sudo apt-get install libsdl1.2-dev libsdl-image1.2-dev libsdl-mixer1.2-dev libsdl-ttf2.0-dev
libboost-dev libboost-filesystem-dev libcegui-mk2-dev
sudo apt-get install -f

finita l'installazione delle librerie entrate dentro la cartella /opt/smc-1.3 date i comandi per la compilazone.

cd smc-1.3
sudo ./configure

sudo make
sudo make install


per far partire il gioco scrivete da terminale smc

kernel 2.6.23.11 installiamolo con kerneler

il nuovo kernel 2.6.23.11 corregge alcuni problemi in merito al risparmio energetico , per installarlo ci serviremo del programma kerneler.

il sito di riferimento del progetto kerneler lo trovate qui: http://www.kerneler.org/index.php?title=Pagina_principale

per scaricarlo aprite un terminale scrivete:

wget http://mesh.dl.sourceforge.net/sourceforge/kerneler/kerneler_0.19a_alpha.tar.gz

scompattate il pacchetto con tar.

sudo tar zxvf kerneler_0.19a*

date i permessi di esecuzione alla nuova cartella kerneler_0.19a_alpha

sudo chmod -R a+rwx kerneler_0.19a_alpha
sudo chown -R $USER:$USER kerneler_0.19a_alpha

create una cartella di nome kerneler all'interno della vostra cartella home.

mkdir kerneler

entrate dentro la cartella kerneler_0.19a_alpha ,lanciate lo script kerneler.

cd kerneler_0.19a_alpha
sudo ./kerneler

appena in esecuzione lo script vi consiglia di installare alcuni applicativi necessari alla corretta compilazione del kernel, installateli.

finita l'installazione delle dipendenze il programma vi chiede la versione del kernel da scaricare indicate la versione 2.6.23.11.






decomprimete i sorgenti.

compilate il kernel scegliendo tra il vecchio file di configurazione ho partendo da zero.




come configurazione standard seguite questa.

Configurazione standard

Seguire quanto descritto per evitare spiacevoli inconvenienti in fase di compilazione:

  1. In «General Setup» attivare:

    • -Support for paging of anonymous memory (swap)

      • --Support for prefetching swapped memory

  2. In «Processor type and features»:

    • In «Processor family» scegliere il modello del processore.

    • Attivare Preemption Model-> Voluntary Kernel Preemption (Desktop)

    • In «High Memory Support» scegliere:

      • off se si possiede meno di 1 GB di RAM

      • 1GB Low Memory Support se si possiede 1GB di RAM

      • 4GB se si possiede più di 1GB di RAM

    • In «Timer frequency» abilitare: 1000 Hz

  3. In «Graphics Support»

    • Disabilitare NVIDIA RIVA se si usano driver Nvidia proprietari.

  4. In «Block layer -> IO Schedulers» lasciare solo «CFQ I/O scheduler», otterrete una migliore performance.

  5. In «Kernel hacking» deselezionare «Kernel debugging».


come sito web utile per una corretta configurazione ottimizzata nei minimi particolari di un kernel linux collegatevi qui: http://www.kroah.com/lkn/

finita la fase della configurazione scegliete dal menu principale di kerneler l'opzione menu di compilazione del kerneler, scegliete di creare tutti i pacchetti deb.


alla fine troveremo i pacchetti deb pronti per essere installati, seguite l'opzione 8 di kerneler menu di installazione dei pacchetti.

vi ricordo che prima di riavviare la macchina se avete schede video nvida o ati dovrete reinstallare i driver grafici, servitevi dell'ottimo programma envy , scaricate il pacchetto scrivendo da terminale:

wget http://albertomilone.com/ubuntu/nvidia/scripts/ubuntu/envy_0.9.9-0ubuntu2_all.deb

installatelo con dpkg.

sudo dpkg -i
envy_0.9.9-0ubuntu2_all.deb

in alternativa per ripristinare i driver nvidia potrete usare l'ottima guida di logubuntu che trovate qui:
http://logubuntu.netsons.org/wordpress/?p=72


per verificare che il nuovo kernel sia correttamente installato scrivete da terminale.

uname -a




sabato 15 dicembre 2007

Netscape Navigator 9.0.0.5

nuova versione di netscape in questa nuova versione sono state implementate le novità aggiunte in firefox 2.0.0.11.

il sito di riferimento del programma lo trovate qui: http://browser.netscape.com/

per scaricarlo sulla vostra macchina da terminale scrivete.

wget http://ftp.netscape.com/pub/netscape9/en-US/9.0/unix/linux/netscape-navigator-9.0.0.5.tar.gz

spostate il pacchetto tar.gz dentro opt, scompattatelo.

sudo mv netscape-navigator-9.0.0.5.tar.gz /opt
cd /opt
sudo tar zxvf netscape-navigator-9.0.0.5.tar.gz

date i permessi alla nuova cartella navigator.

sudo chmod -R a+rwx navigator
sudo chown -R $USER:$USER navigator

copiate i plugins di firefox dentro netscape.

sudo cp -fr $HOME/.mozilla/plugins/* /opt/navigator/plugins



createvi un'icona del programma sul desktop, tasto destro del mouse sulla scrivania cliccate su crea lanciatore come nome date netscape, come percorso dell'eseguibile date /opt/navigator/navigator come icona sceglietene una di vostra scelta.

installazione driver NVIDIA-Linux-x86-169.04

Per installare gli ultimi driver nvidia 169.04 su debian e ubuntu seguite questa semplice guida per prima cosa scarichiamo l'installer dei driver dal sito nvidia, apriamo un terminale.

wget http://us.download.nvidia.com/XFree86/Linux-x86/169.04/NVIDIA-Linux-x86-169.04-pkg1.run


diamo i permessi di esecuzione.

sudo chmod a+rwx NVIDIA-linux-x86-169*

salviamo una copia del file xorg.conf chiamandolo xorgcopia.

sudo cp -fr /etc/X11/xorg.conf /etc/X11/xorgcopia

installiamo tutti i pacchetti necessari ad una corretta installazione dei driver.
sempre da terminale scriviamo.

sudo apt-get install binutils build-essential linux-headers-$(uname -r) pkg-config xserver-xorg-dev


diamo un pulita al sistema cancellando eventuali tracce dei vecchi driver nvidia.

sudo apt-get --purge remove nvidia-glx-new nvidia-glx nvidia-settings nvidia-glx-legacy
sudo rm -f /lib/linux-restricted-modules/.nvidia_new_installed

su ubuntu gutsy dovete disibilitare il pacchetto
linux-restricted-modules oppure utilizzando gedit aprite il file linux-restricted-modules-common .

sudo gedit /etc/default/linux-restricted-modules-common


modificate scrivendo.

DISABLED_MODULES="nv nvidia_new"

salvate il file.


benissimo procediamo con l'installazione entriamo in modalità testo disabilitando gdm.

sudo /etc/init.d/gdm stop

se sulla vostra macchina avete installato i driver proprietari NVIDIA-Linux-x86-100.14.19-pkg1.run disinstallatele scrivendo da terminale.
sudo ./
NVIDIA-Linux-x86-100.14.19-pkg1.run --uninstall

adesso possiamo procere con l'installazione dei nuovi driver vi ricordo che ci troviamo in modalità testuale, scriviamo.

sudo ./NVIDIA-Linux-x86-169.04-pkg1.run -a -n -N


seguiamo i consigli che ci da l'installar, riavviamo la macchina se tutto è proceduto per il verso giusto troveremo i nuovi driver installati, configurati pronti all'uso.


WINE 0.9.51

uscita una nuova versione di wine la 0.9.51 queste le novità introdotte:

  • A bunch of WinHelp improvements.
  • Better Japanese font support.
  • A ton of rpcrt4 fixes.
  • Several Alsa capture fixes.
  • Improved support for screen resolution changes.
  • Lots of bug fixes.

per installarlo su ubuntu aprite un terminale è scrivete.

wget -q http://wine.budgetdedicated.com/apt/387EE263.gpg -O- | sudo apt-key add -

sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/sources.list.d/gutsy.list -O /etc/apt/sources.list.d/winehq.list

sempre da terminale scrivete.

sudo apt-get update
sudo apt-get install wine

finita l'installazione per configurarlo scrivete.

winecfg

scegliete come sistema operativo windows xp, cliccate su drives-autodetect per rilevare le periferiche di memorizzazione.



martedì 11 dicembre 2007

webcam z-star ZC0301 riconoscimento su debian lenny

Per tutti quelli che possiedono la webcam z-star chip zc0301 per farla riconoscere su debian testing dovrete seguire questa semplice procedura, per prima cosa aprite un terminale è digitate:

dmesg

verificate se la webcam viene riconosciuta in caso contrario installate il pacchetto gspca che non fa altro che installare dei driver generici utili al riconoscimento della webcam, sempre da terminale scrivete.


sudo apt-get install gspca-modules-2.6.22-3-486

controllate la versione del kernel installata sul vostro sistema potrebbe differire dalla mia per visualizzare la versione del kernel scrivete da terminale uname -a

un altro pacchetto utile al corretto funzionamento delle webcam è il programma camorama sempre da terminale scrivete.

sudo apt-get install camorama


finita l'installazione di camorama riavviamo il computer lasciate la webcam attaccata nella presa usb, verifichiamo l'avvenuto riconoscimento della web scrivendo :

sudo modprobe gspca

lanciamo il programma camorama per attivare la webcam scrivete:


camorama


su ubuntu gutsy non ci dovrebbero essere problemi la web viene riconosciuta in automatico se riscontrate dei problemi seguite la procedura per debian stando attenti alla versione di gspca che installate varia dal kernel effetivamente installato sulla propria macchina per verificare il kernel scrivete uname -a.

lunedì 10 dicembre 2007

FEBE 5.2 backup personalizzati di firefox

Il programma febe è un estensione di firefox che permette di creare dei backup personalizzati delle varie impostazioni di firefox come temi, segnalibri, cookies , password, ecc.

Il software permette pure di ripristinare i vari backup allo stato originale.

per scaricare l'estensione aprire un terminale, scrivete:

wget http://customsoftwareconsult.com/extensions/febe-5.2.xpi

installate l'estensione cliccando su file-apri file sul pannello di firefox.

dopo aver installato febe bisogna configurarlo cliccate su strumendi-febe-opzioni di febe sempre dal pannello di controllo di firefox, scegliete la cartella di destinazione dei vari backup, potete pure programmare i vari salvataggi in base all'ora e al giorno.

domenica 9 dicembre 2007

import come acquisire porzioni della propria scrivania


Il programma import compreso nel pacchetto di accessori di imagemagick permette con dei semplici click del mouse di fotografare delle sezioni definite della propria scrivania.

prima di poter utilizzare import verifichiamo se sulla nostra macchina sia installato imagemagick, da terminale scriviamo:

sudo apt-get install imagemagick


per lanciare il programma ed effettuare delle istantanee del desktop, sempre da terminale scriviamo.

import prova.jpeg


il puntatore del mouse si trasforma in un puntatore crociato che ci permette di selezionare l'area che vogliamo fotografare, clicchiamo con il tasto sinistro del mouse per scattare la foto il risultato del comando viene direzionato al file prova.jpeg.

flock 1.0.3 semplice guida all'installazione


Il team di sviluppo di flock l'interessante social broswer ha sfornato una nuova versione la 1.0.3 questa versione è perfettamente compatibile con firefox 2.0.0.11.
tra le caratteristiche interessanti che ne fanno un prodotto diverso da tutti gli altri troviamo la possibilità di poter interagire con il nostro account di foto flick, la barra multimediale che ci permette di cercare contenuti video e foto sul web.

il sito di riferimento del progetto lo trovate qui: http://www.flock.com/

per scaricarlo aprite un terminale, scrivete:

wget http://ftp.acc.umu.se/mirror/flock/releases/1.0.3/flock-1.0.3.en-US.linux-i686.tar.gz

spostate il pacchetto tar.gz dentro opt, scompattatelo.

sudo mv flock-1.0.3* /opt
cd /opt
sudo tar zxvf flock-1.0.3*

date i permessi di scrittura alla nuova cartella flock.

sudo chmod -R a+rwx flock
sudo chown -R $USER:$USER flock

lanciate il programma ed installate il language pack di firefox, per tradurlo in italiano.

cd flock
./flock

collegatevi qui: http://www.mozillaitalia.it/archive/index.html#p1
installate il language pack multipiattaforma di firefox 2.0.0.11 chiudete è salvate.

create un'icona d'avvio del programma sul desktop, tasto destro del mouse sulla scrivania cliccate su crea lanciatore, come nome date flock, come percorso dell'eseguibile scrivete /opt/flock/flock -UILocale it-IT ,l'icona del software la trovate dentro /opt/flock/icons.

lanciate il programma servendovi dell'icona sul desktop all'apertura vi viene chiesto di importare segnalibri, password ed impostazioni varie di firefox rispondete si.


sabato 8 dicembre 2007

piccolo script per convertire immagini jpeg in tiff, png, bmp

Ho creato questo piccolo script bash per convertire immagini jpeg nel formato png, tiff e bmp premetto che non è niente di eccezionale però svolge il proprio compito in modo abbastanza veloce ed efficente.
IL programma per funzionare utilizza il programma imagemagick verificate se si trova installato sulla vostra macchina, in caso contrario aprite un terminale è scrivete :

sudo apt-get install imagemagick

utilizzo questo semplice script per crearmi le icone personalizzate del desktop, converto le immagini personalizzati jpeg nel formato png.

Potete cambiare ha vostro piacimento il programma migliorandolo ed adattandolo alle vostre esigenze anzi se avete consigli su come svilupparlo in modo più efficente i vostri consigli sono ben accetti.

per utilizzarlo aprite un terminale, create un file di testo di nome converti .

touch converti

incollateci questo codice.

#!/bin/bash

echo "script per convertire immagini jpeg in png,tiff,bmp"

echo "--------- -------------------------------------------"

echo "seleziona l'immagine che vuoi convertire"
echo " ****************************************************"
echo "digita si per continuare oppure scrivi no per uscire"
read continua
if [ "$continua" = "si" ]; then
var=`zenity --file-selection`
a=`zenity --entry --text="scrivi il formato in cui vuoi convertire il file jpeg: $var" `
if [ "$a" = "png" ]; then
convert $var $var.png
elif [ "$a" = "bmp" ]; then
convert $var $var.bmp
elif [ "$a" = "tiff" ]; then
convert $var $var.tiff
fi

else
exit
fi

salvate il file di testo.

date i permessi di scrittura allo script per poter essere eseguito.

sudo chmod a+rwx converti

per lanciarlo vi basterà scrivere:

./converti

il programma grazie all'utilizzo di zenity vi permetterà di selezionare il file jpeg da convertire.
nei prossimi giorni migliorerò lo script inserendo pure la possibilità di convertire le immagini oltre che da jpeg in tiff,bmp e png in altri formati come ad esempio da png in jpeg.

dateci un' occhiata vedete che ne pensate.

AZUREUS 3.0.4.0


Uscita la nuova versione di Azureus la 3.0.4.0, queste le principali novità implementate in questa versione, vi ricordo che azureus necessità del pacchetto java per funzionare.

New Features:

  • Core | Reconnect to peers after unexpected disconnect / recover stats of recently disconnected peers
  • Core | Global download speed limit can also limit the number of outgoing requests, this should improve TCP performance
  • Core | IP binding now provides primitive round-robin load balancing for users with multiple internet connections; accepts interface names and IPv6 binding (if supported on the platform)
  • Core | Embed ChangeLog.txt in release jar
  • UI | Column menu option to automatically put contents of cell into the tooltip
  • UI | Piece distribution view is now also available as a peer subview
  • UI | Added 'time remaining' column to peers view
  • UI | Added option to suppress file download dialog
  • UI | Various progress reports have been unified; main status bar can display progress for certain processes now
  • Plug | Plugins can now change the color of rows
  • Plug | Plugins can add configuration colour parameters

Changes:

  • Core | Attempt to re-open a file when access fails to try and recover from a transient error
  • Core | Auto speed default is now the new 'beta' (v2) algorithm
  • Core | Revised piece picking code to deal better with some edge cases and snubbed peers
  • Core | Share Ratio/min Seeds ignore rule now applies even when no tracker scrape is available
  • UI | Added private torrent indicator to the general tab
  • UI | Logging Consoles now have regex-based filters
  • UI | Tweaked table views to use a bit less memory and run better when items are being quickly removed/added

Corrected bugs:

  • UI | Don't hang UI redraw if file access is slow
  • UI | Fixed inconsistencies in the Torrent Open Dialog related to renaming and retargeting files and directories
il sito del progetto lo trovate qui http://azureus.sourceforge.net/index.php

per scaricarlo aprite un terminale, digitate:

wge thttp://heanet.dl.sourceforge.net/sourceforge/azureus/Azureus_3.0.4.0_linux.tar.bz2

spostate il pacchetto dentro opt.

sudo mv Azureus* /opt

scompattate l'archivo tar.bz2.

cd /opt
sudo tar jxvf Azureus_3.0.4.0*

date i permessi alla cartella azureus.

sudo chmod -R a+rwx azureus
sudo chown -R $USER:$USER azureus

create un'icona del programma sul desktop, tasto destro del mouse sulla scrivania cliccate su crea lanciatore come nome date azureus , come percorso scrivete /opt/azureus/azureus




mercoledì 5 dicembre 2007

OpenOffice 2.3.1 guida all'installazione

Uscita una nuova versione di openoffice la 2.3.1 che corregge alcuni problemi di sicurezza, viene pure introdotto un nuovo installer per linux , sul sito di riferimento del progetto viene altamente consigliato l'aggiornamento.

per scaricare il pacchetto tar con tutti i pacchetti deb per la nostra distribuzione collegatevi qui: http://it.openoffice.org/download/2.3.1/download231.html

spostate l'archivio dentro opt, scompattatelo.

sudo mv OOo_2.3.1_LinuxIntel_install_it_deb.tar.gz /opt
cd /opt
sudo tar zxvf OOo_2.3.1_LinuxIntel_install_it_deb.tar.gz

prima di procedere con l'installazione di openoffice disinstalliamo la vecchia scriviamo da terminale
sudo apt-get remove openoffice.org-*

adesso entriamo dentro la cartella OOG680_m9_native_packed-1_it.9238/DEBS

cd OOG680_m9_native_packed-1_it.9238/DEBS

installiamo i vari pacchetti deb servendoci di dpkg.

sudo dpkg -i *.deb

infine entriamo dentro la cartella desktop-integration.
cd desktop-integration

installiamo il pacchetto openoffice.org-debian-menus_2.3-9238_all.deb

sudo dpkg -i openoffice.org-debian-menus_2.3-9238_all.deb

finita l'installazione di quest'ultimo pacchetto troverete i vari applicativi di openoffice configurati ed installati.




martedì 4 dicembre 2007

icecat 2.0.0.11

uscita la nuova versione di icecat la 2.0.0.11 del browser completamente libero del progetto GNU.
Dalla sigla 2.0.0.11 si evince che il software viene sviluppato utilizzando il codice di mozilla firefox, depurandolo di tutto quando sia non libero.

Il sito di riferimento del progetto lo trovate qui: http://www.gnu.org/software/gnuzilla/

per scaricarlo sulla vostra macchina aprite come al solito un terminale, scrivete:

wget http://gnuzilla.gnu.org/download/icecat-2.0.0.11-g1-i386.tar.bz2

spostate l'archivio tar.bz2 dentro opt, scompattatelo.

sudo mv icecat* /opt
cd /opt
sudo tar jxvf icecat-2.0.0.11*

date i permessi alla nuova cartella icecat-2.0.0.11-g1-i386

sudo chmod -R a+rwx icecat-2.0.0.11-g1-i386
sudo chown -R $USER:$USER icecat-2.0.0.11-g1-i386

per far partire il software spostatevi dentro la cartella icecat-2.0.0.11-g1-i386, lanciate lo script icecat.

cd icecat-2.0.0.11-g1-i386
./icecat

appena si apre il broswer per tradurlo in italiano installiamoci il language pack dal sito mozilla:
http://www.mozillaitalia.it/archive/index.html#p1
riavviate il software, per farlo partire già tradotto in italiano
create una nuova icona d'avvio del programma, tasto destro del mouse sulla scrivania cliccate su crea nuovo lanciatore , come nome date icecat, come percorso dell'eseguibile scrivete /opt/icecat-2.0.0.11-g1-i386/icecat -UILocale it-IT l come icona sceglietene quella che preferite.

vi basterà cliccare sull'icona nel desktop icecat per far partire il programma completamente in italiano.

Adobe Flash Player 9.0.115.0 guida all'installazione

uscita una nuova versione di adobe flash player, per scaricare il pacchetto tar.gz aprite un terminale, scrivete:

wget http://fpdownload.macromedia.com/get/flashplayer/current/install_flash_player_9_linux.tar.gz

scompattate l'archivio compresso.

tar zxvf install_flash_player*

date i permessi di scrittura alla cartella install_flash_player_9_linux

sudo chmod -R a+rwx install_flash_player_9_linux

sudo chown -R $USER:$USER install_flash_player_9_linux

per procedere con l'installazione entrate dentro la cartella
install_flash_player_9_linux, eseguite il file flashplayer-installer.

cd install_flash_player_9_linux
sudo ./flashplayer-installer

seguite le indicazioni che vi da il programma, come percorso del broswer se avete installato firefox da sorgenti dentro opt, date come percorso questo: /opt/firefox .

finita l'installazione copiate il file libflashplayer.so dentro /opt/firefox/plugins.

sudo cp -fr libflashplayer.so /opt/firefox/plugins




Shareaza 2.3.0.0 installiamolo con wine

shareaza è un client p2p multiprotocollo permette di scaricare dalle reti torrent, gnutella, edonkey 2000, purtroppo non esiste la versione per linux.
per installarlo sul nostro sistema ci serviremo di wine se non avete wine sulla vostra macchina aprite un terminale, scrivete:

sudo apt-get install wine

per scaricare Shareaza sempre da terminale, scrivete.

wget http://downloads.sourceforge.net/shareaza/shareaza_2.3.0.0.exe

serviamoci di wine per l'installazione.

wine shareaza_2.3.0.0.exe

la configurazione guidata del programma vi guiderà in tutte le fasi dell'utilizzo del software.

domenica 2 dicembre 2007

tkgames 1.0.8


tkgames è una raccolta di giochi tra cui Hearts, Spider, Hangman, Yahtzee, Solitaire scritti interamente con il linguaggio di programmazione tcl/tk.
verificate se sulla vostra macchina siano installati i pacchetti tcl/tk, cercateli con synaptic.

il sito di riferimento del progetto lo trovate qui: http://tkgames.sourceforge.net/

per scaricare l'archivio tgz aprite un terminale, scrivete:

wget http://garr.dl.sourceforge.net/sourceforge/tkgames/tkgames-1.0.8.tgz

spostatevi il pacchetto dentro opt.

sudo mv tkgames* /opt

scompattate l'archivio compresso, date i permessi di scrittura.

cd /opt
sudo tar zxvf tkgames*
sudo chmod -R a+rwx tkgames-1.0.8
sudo chown -R $USER:$USER tkgames-1.0.8

per lanciare uno dei diversi giochi all'interno della cartella scrivete.
cd tkgames-1.0.8
./tkspider-1.0.4

vlc 0.86d guida all'installazione

uscita la nuova versione stabile di vlc il noto lettore multimediale, multipiattaforma

il sito del programma lo trovate qui: http://www.videolan.org/vlc/

per scaricarlo aprite un terminale, scrivete: wget http://downloads.videolan.org/pub/videolan/vlc/0.8.6d/vlc-0.8.6d.tar.bz2

spostate il pacchetto dentro opt.

sudo mv vlc-0.8.6d* /opt

scompattate il tutto.

cd /opt
sudo tar jxvf vlc-0.8.6d*

prima di procedere con l'installazione, disinstallate precedenti versioni del programma.

sudo apt-get remove --purge vlc

purtroppo l'applicativo per funzionare necessita che sul sistema vengano installate diverse dipendenze e codecs multimediali aprite synaptic ed installatele, eccovi un elenco delle principali:


libmad0-dev
libmpeg2-4-dev
libavcodec-dev
libogg-dev
libvorbis-dev
libflac-dev
libspeex-dev
libtheora -dev
libfaad2-dev
libdv4-dev
libxvidcore4-dev
libdts-dev
libqt4-dev
libsdl1.2-dev
libpostproc-dev

conviene pure installare le ultime librerie wxWidgets scaricatele scrivendo da terminale:

cd
wget http://garr.dl.sourceforge.net/sourceforge/wxwindows/wxWidgets-2.8.7.tar.bz2


spostatele dentro opt , scompattate il pacchetto tar.bz2, compilate.
sudo mv wxWidgets-2.8.7.tar.bz2 /opt
cd /opt
sudo tar jxvf wxWidgets-2.8.7*

cd wxWidgets-2.8.7
sudo ./configure --prefix=/usr
sudo make
sudo make install
sudo ldconfig

finita la compilazione delle librerie wxWidgets entrate dentro la cartella vlc-0.8.6d date i comandi per la compilazione.

cd ..
cd vlc-0.8.6d
sudo ./configure --prefix=/usr --enable-wxwindows
sudo make
sudo make install

siamo arrivati alla fine se tutto è andato per il verso giusto troveremo vlc installato è pronto per l'uso
come sempre vi ricordo di prestare attenzione all'output del comando configure questo perchè le librerie da installare variano da computer a computer .


sabato 1 dicembre 2007

guardare i filmati di raiclick

Per poter visualizzare i filmati del portale raiclick, con il nostro amato firefox seguite questa semplice guida.

scrivete nella barra indirizzi di firefox la seguente frase: about:config

nella schermata che si apre digitiamo con il tasto destro del mouse in un punto dello schermo, clicchiamo su nuovo/stringa dovrebbe comparire una nuova finestra di dialogo scrivete, la seguente stringa network.protocol-handler.app.mms


proseguite scrivendo il lettore predefinito per visualizzare i filmati scrivete mplayer.


benissimo adesso siete pronti per visualizzare i filmati vi basterà entrare nel portale raiclick: www.raiclicktv.it

scegliete un video tra i numerosissimi che trovate divisi per categoria cliccate sul filmato.

TRANSMISSION 0.94


i programmatori del progetto transmission il noto client bittorrent, rilasciano una nuova versione che segue di pochi giorni l'uscita della precedente versione 0.93.

queste le principali novità introdotte.

Version 0.94 (2007/11/25):
- Faster average download speeds
- Automatically ban peers that send us too many corrupt pieces
- Fix a crash that occurred if a peer sent us an incomplete message
- Fix portmapping crash
- Fix bug that left files open after their torrents were stopped
- Fix 0.93 file permissions bug
- Fix tracker redirect error
- Fix LTEP PEX bug

per scaricare il programma scrivete da terminale:
wget http://download.m0k.org/transmission/files/transmission-0.94.tar.bz2

spostate l'archivio tar.bz2 dentro opt, scompattatelo.
sudo mv transmission* /opt
cd /opt
sudo tar jxvf transmission-0.94*

date i permessi alla nuova cartella transmission-0.94
sudo chmod -R a+rwx transmission-0.94
sudo chown -R $USER:$USER transmission-0.94

prima di procedere con l'installazione se avete installato la versione 0.93 disinstallatela, nel mio caso visto che la cartella transmission-0.93 si trova dentro opt ho dato:

cd transmission-0.93
sudo make uninstall
sudo make distclean
cd ..
sudo rm -fr transmission-0.93
sudo rm -fr $HOME/.transmission

adesso proseguite installando la versione 0.94

cd transmission-0.94
sudo ./configure
sudo make
sudo make install

firefox 2.0.0.11 installiamolo con un piccolo script

Continua l'incessante sviluppo di firefox uscita una nuova versione che corregge alcuni problemi della precedente versione 2.0.0.10 sul sito di mozilla viene altamente consigliato l'aggiornamento.
Stability Update:
This release corrects a compatibility issue with some websites and extensions discovered in Firefox 2.0.0.10.

per scaricarlo ed installarlo sulla vostra macchina eseguite questo piccolo script, aprite un terminale create un file di testo di nome installa.

touch installa

all'interno di questo file di testo incollateci il seguente codice.

#!/bin/bash
# piccolo script per scaricare ed installare firefox 2.0.0.11
wget http://ftp.mozilla.org/pub/mozilla.org/firefox/releases/2.0.0.11/linux-i686/it/firefox-2.0.0.11.tar.gz
sudo mv firefox-2.0.0.11.tar.gz /opt
cd /opt; sudo tar zxvf firefox-2.0.0.11.tar.gz
sudo chmod -R a+rwx firefox
sudo chown -R $USER:$USER firefox
sudo cp -fr $HOME/.mozilla/plugins/* /opt/firefox/plugins
exit

salvate il file.

date i permessi di scrittura.

sudo chmod a+rwx installa

per lanciare lo script, date da terminale:

sudo ./installa


WINE 0.9.50

Uscita la nuova versione 0.9.50 di wine, queste le principali novità implementate in questa versione:

  • Completed I/O completion.
  • Improved user credentials management, including Mac Keychain support.
  • More Valgrinding.
  • Lots of bug fixes.
il sito di riferimento lo trovate qui: http://www.winehq.org/

per installarlo su ubuntu gutsy scrivete da terminale,

wget -q http://wine.budgetdedicated.com/apt/387EE263.gpg -O- | sudo apt-key add -

sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/sources.list.d/gutsy.list -O /etc/apt/sources.list.d/winehq.list

sudo apt-get update
sudo apt-get install wine

per installarlo su debian etch,lenny scrivete.

wget -q http://wine.budgetdedicated.com/apt/387EE263.gpg -O- | sudo apt-key add -

sudo wget http://wine.budgetdedicated.com/apt/sources.list.d/etch.list -O /etc/apt/sources.list.d/winehq.list

sudo apt-get update
sudo apt-get install wine

per configurarlo date sempre da terminale winecfg.

mercoledì 28 novembre 2007

OPEN INVADERS 0.2




per gli appassionati dei vecchi giochi da bar ed in particolare del glorioso space invaders vi consiglio di provare questo gioco.

il sito di riferimento del progetto lo trovate qui: http://www.jamyskis.net/invaders.php

per scaricare il pacchetto deb per ubuntu-debian aprite un terminale, digitate.

wget http://www.jamyskis.net/downloads/open-invaders_0.2-jamyskis1_i386.deb

il gioco richiede l'installazione di alcune librerie che sul mio sistema sono state installate in automatico, se riscontrate problemi dovrete installare le seguenti dipendenze:

liballegro4.2
libdumb1
libaldmb1

per installare il pacchetto deb utilizzate gdebi, oppure servitevi di dpkg se utilizzate il comando dpgk date sudo apt-get install -f per risolvere le dipendenze.

openssl proteggere i nostri dati

Servendomi del comando openssl ho creato un piccolo script che vi permette di cifrare i vostri dati. incominciamo creando un file di testo di nome proteggimi.

touch proteggimi

incollate all'interno del file di testo il seguente codice.


#!/bin/bash
# piccolo script che utilizza openssl
# creazione delle funzioni

cifratura() {
var=`zenity --text="seleziona file" --file-selection`
testo=`zenity --entry --text="nome file cifrato" --hide-text`
openssl des3 -salt -in $var -out $testo
}

decifratura() {
var1=`zenity --text=" seleziona un file" --file-selection`
openssl des3 -d -salt -in $var1 -out decifrato
}

scegli=`zenity --list --checklist --column=" fai una scelta" --column=" " false "proteggi-file" false "decifrare-file" `

if [ "$scegli" = "proteggi-file" ]; then

cifratura
elif [ "$scegli" = "decifrare-file" ]; then
decifratura
fi
exit

salvate il file di testo.

date i permessi di scrittura al file proteggimi.

sudo chmod a+rwx proteggimi

per lanciare lo script scrivete:

./proteggimi

il programma all'avvio vi chiede di selezionare un oggetto, dopo aver selezionato il file indicate un nuovo nome da dare al file cifrato openssl vi chiede inoltre di assegnare una password al nuovo file cifrato che servirà nella seconda fase quando bisogna decifrare il file.

martedì 27 novembre 2007

Pidgin 2.3.0


uscita la nuova versione di pidgin il noto software di messaggistica multiprotocollo, multipiattaforma compatibile con icq, aim, msn messenger, irq, yahoo ecc.

scarichiamolo scrivendo da terminale:


wget http://prdownloads.sourceforge.net/pidgin/pidgin-2.3.0.tar.bz2

prima di compilare installiamo la libreria
libpurple.

sudo apt-get install
libpurple-dev
sudo apt-get install -f


adesso siamo pronti per installare il pacchetto pidgin, spostiamolo dentro opt.

sudo mv pidgin* /opt


scompattiamo l'archivio compresso.


cd /opt

sudo tar jxvf pidgin*

diamo i permessi alla nuova cartella pidgin-2.3.0

sudo chmod -R a+rwx pidgin-2.3.0

sudo chown -R $USER:$USER pidgin-2.3.0


entriamo dentro la cartella pidgin, compiliamo il tutto.

cd pidgin-2.3.0

sudo .configure

sudo make

sudo make install


lunedì 26 novembre 2007

RSSOwl 1.2.4


Rssowl è un programma multipiattaforma in grado di leggere news rss/rdf , atom il software è interamente scritto in java.
IL sito di riferimento del progetto lo trovate qui: http://www.rssowl.org/
per scaricare il pacchetto aprite un terminale, scrivete:

wget http://downloads.sourceforge.net/rssowl/rssowl_1_2_4_linux.tar.gz

spostate l'archivio tar.gz dentro opt.

sudo mv rssowl_1_2_4_linux.tar.gz /opt

date i permessi di scrittura alla nuova cartella,

sudo chmod -R a+rwx rssowl_1_2_4_linux
sudo chown -R $USER:$USER rssowl_1_2_4_linux

per lanciare il software entrate dentro la cartella rssowl_1_2_4_linux.

cd rssowl_1_2_4_linux

sempre da terminale scrivete.

java -jar rssowl.jar

il programma permette pure di eseguire una guida all'uso pratico delle principali caratteristiche del software.

vi ricordo che dovete avere installato sulla vostra macchina l'applicativo java, seguite i miei post precedenti in merito all'installazione di java.

smartmontools controllo stato salute dischi

Il comando smartmontools ci permette di visualizzare lo stato di salute del nostro hard disk, installiamolo scrivendo da teminale:

sudo apt-get install smartmontools

per analizzare il disco scrivete.

sudo smartctl -H /dev/sda

dove sda1 è il nome del mio disco serial ata controllate il nome del vostro disco.

come output del comando smartctl sul mio disco ottengo:

smartctl version 5.37 [i686-pc-linux-gnu] Copyright (C) 2002-6 Bruce Allen
Home page is http://smartmontools.sourceforge.net/

=== START OF READ SMART DATA SECTION ===
SMART overall-health self-assessment test result: PASSED

l'ultima voce ci indica che il test è stato superato lo stato di salute del disco risulta buona.
Per effettuare un controllo completo sul disco date il comando smartctl con l'opzione "a".

sudo smartctl -a /dev/sda1

controllate la voce Load_Cycle_Count se ottenete un valore alto ed in continuo incremento ripetendo più volte il comando, scrivete da terminale:

sudo hdparm -B 254 /dev/sda1

in questo modo rallentiamo il load cycle sul disco, su internet trovate molte informazioni al riguardo.

domenica 25 novembre 2007

ispell semplice correttore ortografico

Utilizzando il comando ispell possiamo in modo automatico ed interattivo correggere i nostri file di testo, per vedere se il programma sia installato sulla nostra macchina digitare da terminale:

sudo apt-get install ispell

impariamo ad utilizzarlo, creiamo un file di testo di nome prova, scriviamoci dentro alcune frasi.

touch prova

per lanciare il correttore ortografico di ispell sul file prova scriviamo da terminale:

ispell prova

il programma ci indica le parole non corrette, indicandoci la soluzione, ci basterà digitare 0 per correggere la frase, alla fine della correzione il file verrà salvato con estensione .bak un'altra utile opzione del comando è quella che ci permette di inserire della parole nuove nel dizionario interno del software.

SearchBoth il motore di ricerca definitivo


SearchBoth è un interessantissimo motore di ricerca che vi permette di effettuare ricerche contemporaneamente su google ed yahoo, quando inserite una parola da cercare lo schermo del pc si divide in due permettendovi di visualizzare il risultato sia su google che su yahoo.

il sito del progetto lo trovate qui: http://it.searchboth.net/


gimmie 0.2.8 guida all'installazione



Per gli utilizzatori di gnome , per chi desidera un pannello di gnome diverso dal solito vi consiglio di provare gimmie, la suddivisione dei programmi nel pannello segue una logica che ne facilità la ricerca rispettandone le categorie.
Il sito del progetto lo trovate qui: http://www.beatniksoftware.com/gimmie/Main_Page

per scaricare l'archivio compresso scrivete da terminale.

wget http://www.beatniksoftware.com/gimmie/releases/gimmie-0.2.8.tar.gz

spostate il pacchetto dentro opt.

sudo mv gimmie-0.2.8.tar.gz /opt

scompattate il pacchetto tar.gz

cd /opt
sudo tar zxvf gimmie-0.2.8.tar.gz

date i permessi di scrittura alla cartella gimmie-0.2.8

sudo chmod -R a+rwx gimmie-0.2.8
sudo chown -R $USER:$USER gimmie-0.2.8

entrate dentro la cartella gimmie compilate i sorgenti.

cd gimmie-0.2.8
sudo ./configure
sudo make
sudo make install

per lanciare il programma scrivete da terminale gimmie.

sul mio sistema il comando configure non ha richiesto di risolvere dipendenze, verificate se sul vostro sistema l' output del comando richiede pacchetti aggiuntivi.
per lanciare gimmie ad ogni avvio di sistema mettete la voce gimmie dentro sistema-preferenze-sessioni .

sabato 24 novembre 2007

wine-doors_0.1.1-1



Uscita la versione stabile di wine doors l'ottimo software che permette di installare diversi programmi windows , in questa versione è stata migliorata la compatibilità con microsoft office 2003 adesso l'applicativo gira senza problemi anzi forse meglio che su piattaforma proprietaria.

Il sito di riferimento del progetto wine-doors lo trovate qui: http://www.wine-doors.org/wordpress/
per scaricarlo aprite un terminale, scrivete.

wget http://www.wine-doors.org/releases/wine-doors_0.1.1-1_all.deb

installatelo con dpkg.

sudo dpkg -i wine-doors*

transmission 0.93 guida all'installazione


uscita una ennesima versione di transmission questo interessantissimo client torrent multipiattaforma, corretti molti bug, tra cui alcuni problemi riguardanti il risparmio energetico sui portatili.


- Fix "router death" bug that impaired internet connectivity
- Fix bug that could cause good peer connections to be lost
- Tweak request queue code to improve download speeds
- Better handling of very large files on 32bit systems
- Consume less battery power on laptops
- Fix minor IPC parsing error

per scaricare il pacchetto tar.bz2 aprite un terminale, digitate:

wget http://download.m0k.org/transmission/files/transmission-0.93.tar.bz2

come al solito spostatelo dentro opt.

sudo mv transmission* /opt

scompattate l'archivio compresso.

cd /opt
sudo tar jxvf transmission-0.93*

date i permessi di scrittura alla nuova cartella.

sudo chmod -R a+rwx transmission-0.93
sudo chown -R santo:santo transmission-0.93

entrate dentro la cartella transmission compilate i sorgenti.

cd transmission*
sudo ./configure
sudo make
sudo make install

gimp 2.4.2 guida all' installazione

In data 21/11/2007 è uscita la nuova versione stabile di gimp la 2.4.2 queste le principali novità implementate:

- removed broken and useless HSV Graph script (bug #491311)
- update the histogram when a color correction tool is cancelled (bug #493639)
- fixed a crash with certain plug-in or script descriptions (bug #492718)
- corrected a tooltip (bug #495564)
- fixed a crash when GIMP is run without any modules (bug #495863)
- fixed error handling in the TIFF plug-in
- fixed a problem with Sample points
- fixed a crash when merging layers in indexed image (bug #495990)
- update the histogram when painting (bug #494049)
- fixed another problem with merge operations on indexed images (bug #496437)
- fixed crash in TIFF plug-in when saving indexed images (bug #497103)
- changed defaults so that a system monitor profile is only used when the
user explicitely enabled this feature (bug #496890)
- fixed endless loop when running equalize on transparent areas (bug #497291)
- fixed heap corruption in GimpColorScale widget that caused a crash in the
Compose plug-in (bug #399484)
- fixed use of background color in Particle Trace script (bug #498282)
- set the image menu insensitive when there's no image opened (bug #498511)
- translation updates (ca, et, it, lt, pt, pt_BR, sr, sv)

per procedere con l'installazione sulla nostra ubuntu o debian testing dovrete prima risolvere ed installare alcune dipendenze, incominciamo installando le librerie wxgtk 2.8.6 scaricatele scrivendo da terminale:

wget http://garr.dl.sourceforge.net/sourceforge/wxwindows/wxGTK-2.8.6.tar.gz

spostatele dentro opt.

sudo mv wxGTK* /opt
cd /opt
sudo tar zxvf wxGTK*

procedete con la compilazione.

cd wxGTK-2.8.6
sudo ./configure --prefix=/usr --with-gtk --enable-unicode --disable-compat24 --enable-optimise
sudo make
sudo make install
sudo ldconfig

finita la compilazione installate le librerie libpythonize0-dev e python-gtk2-dev.

cd ..
sudo apt-get install
libpythonize0-dev python-gtk2-dev
sudo apt-get install -f

adesso il sistema è pronto per procedere con l'installazione di gimp scarichiamolo, vi ricordo che vi trovate dentro la cartella opt.

sudo wget ftp://ftp.gimp.org/pub/gimp/v2.4/gimp-2.4.2.tar.bz2

scompattiamo l'archivio tar.bz2.

sudo tar jxvf gimp-2.4.2*

spostiamoci dentro la nuova cartella gimp-2.4.2 date i comandi per la compilazione.

cd gimp-2.4.2
sudo ./configure
sudo make
sudo make install
cd ..
sudo chmod -R a+rwx gimp-2.4.2
sudo chown -R $USER:$USER gimp-2.4.2

con la compilazione ed installazione di questa nuova versione verrà aggiornata in automatico la versione precedente nel mio caso la 2.4.1 procedura eseguita su debian lenny ed ubuntu gutsy.








ARES GUIDA ALL'INSTALLAZIONE SU LINUX


Ares è un programma p2p open source di ultima generazione che sfrutta la rete Ares Galaxy i suoi punti di forza sono la velocità di scaricamento, la possibilità di creare delle chat room in cui condividere i propri file con altri amici.
Il software purtroppo non è disponibile per la piattaforma linux per installarlo dobbiamo servirci di wine installatelo dando da terminale sudo apt-get install wine .

Scarichiamo ares ed installiamolo, sempre da terminale scriviamo:

wget http://www.aresgalaxy.it/counter/click.php?id=3



per installarlo utilizzando wine scriviamo.

wine $HOME/aresregular191_installer.exe


finita l'installazione troviamo il programma installato sotto $HOME/.wine/drive_c/Programmi/Ares

per lanciarlo vi basterà cliccare sull'icona nella scrivania di nome Ares, la configurazione non presenta particolari difficoltà su internet trovate decine di guide sull'argomento.

la versione che abbiamo installata non è delle ultime questo perchè ho notato che le ultime versioni danno dei problemi nell'installazione con wine mentre questa versione 1.9.1 gira perfettamente.

venerdì 23 novembre 2007

SWIFTFOX 2.0.0.9

con l'uscita della nuova versione stabile di firefox in contemporanea assistiamo all'uscita della versione elaborata di swiftfox il progetto non fa altro che elaborare il codice di firefox ed adattarlo alle caratteristiche del proprio processore quindi abbiamo versioni per amd ed intel.

Il sito del programma lo trovate qui: http://getswiftfox.com/

scaricate la versione adatta al proprio processore io nel mio caso ho scaricato quella per processore sempron, spostate il pacchetto tar.bz2 dentro opt.

sudo mv swiftfox-2.0.0.9* /opt

scompattate l'archivio compresso.

cd /opt
sudo tar jxvf swiftfox*

date i permessi alla cartella swiftfox.

sudo chmod -R a+rwx swiftfox
sudo chown -R $USER:$USER swiftfox

creiamoci un'icona d'avvio del programma, tasto desto del mouse sulla scrivania clicchiamo su crea lanciatore come nome date swiftfox come percorso dell' eseguibile date: /opt/swiftfox/swiftfox
l'icona del programma cercatela dento /opt/swiftfox/icons.

per utilizzare i plugins di firefox da terminale scrivete:

cd
sudo cp -fr $HOME/.mozilla/plugins/* /opt/swiftfox/plugins

l'ultima cosa che ci resta da effettuare è quella della traduzione del software in italiano, collegatevi qui: http://www.mozillaitalia.it/archive/index.html#p1
installate il language pack multipiattaforma chiudete, riavviate per far caricare il software con le modifiche applicate modificate il percorso dell'eseguibile dentro il lanciatore con questa riga:
/opt/swiftfox/swiftfox -UILocale it-IT .
adesso dopo questa modifica ogni volta che lo lanciate dall'icona sul desktop verrà lanciato con la traduzione in italiano.