domenica 22 giugno 2008

utilizzo di remastersys per copiare distribuzione eeebuntu

Il programma remastersys è un utile tool che permette con pochi click del mouse di creare la propria ubuntu personalizzata, utilizzeremo questa soluzione per clonare la nostra distribuzione eeebuntu/eeexubuntu già ottimizzata è copiare il risultato dell'operazione con il comando scp in un altro computer della nostra rete domestica.
remastersys è in grado di creare una copia iso del nostro sistema compresi dati e programmi installati, praticamente alla fine vi troverete con una iso perfettamente funzionante ed installabile.

Per procedere con l'installazione aprite il vostro sources.list ed incollateci un nuovo repository.

sudo gedit /etc/apt/sources.list

nel file di testo che si apre incollate questa riga:

deb http://www.remastersys.klikit-linux.com/repository remastersys/

salvate, aggiornate il sistema.

sudo apt-get update

installate il programma scrivendo:

sudo apt-get install remastersys

alla fine troverete installato remastersys sotto sistema - amministrazione - remastersys backup.

per crearci la nostra iso personalizzata, basterà lanciare il programma scegliete la prima voce " backup complete system including user data"

cliccando su dist avremo una iso senza i dati personali, per cancellare il lavoro svolto cliccate su remove temporary files.

alla fine dell'elaborazione troverete la iso di nome custom.iso dentro la cartella remastersys che si trova all' interno della home, benissimo non ci resta che copiare la iso all'interno della home del computer b.

apriamo il terminale, utilizziamo il comando scp vi ricordo che per funzionare il programma necessita che sul computer che si devono copiare i dati sia installato openssh-server, eccovi la sintassi generale del comando.

sudo scp -r percorso-file-iso utente_computer_B@indirizzo_ip:/home/utente


nel mio caso la sintassi assume questa forma:

sudo scp -r /home/remastersys/custom.iso debian@192.168.2.3:/home/debian/

1 commento:

Massimo ha detto...

Qui una piccola guida su Remastersys:
http://domedebian.wordpress.com/2009/01/28/debian-e-remastersys/